Cina, Apple accusata di aver copiato l’assistente vocale Siri

Alessio Fasano
7 lug 2012

Siri Cinese

Conclusasi a suon di milioni (per la precisione, sessanta) la spinosa battaglia legale per il marchio ipad con la cinese Proview, ora un’altra azienda della Repubblica Popolare Cinese accusa Apple di aver copiato Siri. La Zhi Zhen Internet Technology di Shangai ha dichiarato guerra all’azienda della “mela morsicata” per via della presunta infrazione di un brevetto della controparte cinese di Siri, ossia Xiao. Entrambi sistemi di sintesi ed intelligenza vocale, molto somiglianti tra loro.
Il portavoce di Zhi Zhen ha dichiarato:

“La società ha inviato ad Apple una lettera a maggio con le sue rimostranze, senza tuttavia ricevere risposta. Lo scopo era quello di impedire ad Apple di violare le tecnologie di Zhi Zhen e costringere la società di maggior valore al mondo a farsi carico dei costi del contenzioso”.

Il portavoce ha, inoltre, affermato che il brevetto del software era stato depositato nel 2004.
Ora qundi Zhi Zhen Network Technology si è risolta a denunciare il colosso di Cupertino per la presunta violazione del brevetto e ha presentato una lauta richiesta di risarcimento.

[VIA]

Lascia la tua opinione